Interventi in favore di anziani non autosufficienti – proroga

LEGGI REG. 22/86 E 10/03 – D. A. 2753/S6 del 16 DICEMBRE 2014

ATTUAZIONE INTERVENTI FINALIZZATI ALLA PERMANENZA O RITORNO IN FAMIGLIA DI ANZIANI NON AUTOSUFFICIENTI

IL SINDACO

RENDE NOTO

CHE L’ASSESSORATO REGIONALE DELLA FAMIGLIA, DELLE POLITICHE SOCIALI E DEL LAVORO , PREVEDE PER L’ANNO 2019, L’EROGAZIONE, ATTRAVERSO I COMUNI DI RESIDENZA, DI UN INTERVENTO DI SOSTEGNO IN FORMA DI BUONO DI SERVIZIO (VOUCHER) PER LE FAMIGLIE CHE SVOLGONO FUNZIONI ASSISTENZIALI NEI CONFRONTI DI ANZIANI NON AUTOSUFFICIENTI.

REQUISITI E MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

Beneficiari: Le famiglie che mantengono la persona anziana non autosufficiente nel proprio contesto di vita e di relazioni possono presentare domanda per richiedere un voucher per l’acquisto di prestazioni domiciliari presso organismi ed enti no profit iscritti all’Albo Regionale nelle sezioni anziani e/o inabili per la tipologia di servizio assistenza domiciliare.
Requisiti/modalità di presentazione delle domande:
La persona anziana assistita deve:
a) Aver compiuto i 75 anni di età alla data di scadenza dell’avviso;
b) Essere cittadino italiano, comunitario o extra comunitario;
c) Essere stato dichiarato disabile grave o invalido al 100%. Tale stato dovrà essere certificato dalle autorità competenti;
d) Essere residenti in un Comune della Regione Siciliana e di usufruire di una adeguata assistenza presso il proprio domicilio o presso domicilio privato.
Per accedere al voucher è necessario presentare una certificazione ISEE, incorso di validità, con un valore massimo di € 7.000,00 dell’intero nucleo familiare.
Possono presentare domanda:
1. L’anziano stesso, in grado di determinare e gestire le decisioni che riguardano la propria assistenza e la propria vita;
2. I familiari, entro il 4° grado, che accolgono l’anziano nel proprio nucleo e che siano residenti nel territorio regionale da almeno un anno alla data di presentazione della domanda;
3. Il figlio non convivente che, di fatto, si occupa della tutela della persona anziana purchè sia residente nello stesso Comune del beneficiario e che siano residenti nel territorio regionale da almeno un anno alla data di presentazione della domanda.
La domanda dovrà essere redatta su specifico modulo predisposto dall’Assessorato Regionale della Famiglia, delle Politiche Sociali e delle Autonomie Locali secondo le forme della dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà con allegata dichiarazione che il soggetto non accede ad altre fonti di finanziamento per il medesimo servizio nell’anno di riferimento e disponibili presso gli Uffici del Comune di TORTORICI o scaricato dal sito internet del Comune: www.tortorici.gov.it
Alla domanda deve essere allegata, pena esclusione, la seguente documentazione:
a) fotocopia del documento di riconoscimento in corso di validità, ai sensi dell’art.38 del D.P.R. n.445/2000 sia dell’anziano non autosufficiente, sia del familiare richiedente;
b)Dichiarazione Sostitutiva Unica corredata da Attestazione I.S.E.E. dell’intero nucleo familiare in corso di validità;
c)Certificazione, rilasciata dagli uffici competenti dalla quale risulti che l’anziano è stato dichiarato invalido al 100% o disabile grave (art.3, comma 3 L.104/92);
d) Dichiarazione che il soggetto non accede ad altre fonti di finanziamento.
AVVERTENZE: Si avvisa che non saranno accolte le istanze pervenute oltre i termini indicati o non complete della documentazione richiesta.
L’Amministrazione procederà al controllo sulla veridicità di quanto affermato dai richiedenti con le dichiarazioni sostitutive di certificazione.

SCADENZA: 28 FEBBRAIO 2019

CHIARIMENTI E INFORMAZIONI

Ufficio dei Servizi Sociali ai seguenti numeri telefonici:

Assistente Sociale – Dott.ssa Francesca Paterniti 0941/4231206

Il Sindaco
(dott. Carmelo rizzo nervo)

Vai ad inizio pagina