Un successo la partecipazione di Tortorici alla Vetrina dei Nebrodi

Ha riscosso notevole successo lo stand del Comune di Tortorici a “La Vetrina dei Nebrodi”, evento organizzato dal Movimento Giovanile di Rocca di Capri Leone, finalizzato alla valorizzazione dell’arte, cultura, gastronomia e tradizioni dei Nebrodi, che si è conclusa nei giorni scorsi.

Sono stati numerosi i visitatori incantati dagli assaggi di bellezze paesaggistiche, artistiche e naturalistiche esposti per mezzo di totem digitali, foto e depliant. Tra questi erano esposte alcune affascinanti riproduzioni tratte dal Museo Fotografico Franchina – Letizia, alcuni emozionanti momenti della festa del Patrono San Sebastiano, immortalati dagli scatti di Marzia Trusso e non sono mancate le degustazioni di prodotti tipici a base di nocciole, offerti dai produttori locali e persino alcuni dolci preparati con l’ortica.

A conclusione delle due serate di Expo, nell’ambito dell’intrattenimento musicale previsto nel programma della manifestazione, Tortorici è stato egregiamente rappresentato dai DiscantoSiculo, il variegato gruppo musicale, animato da Gemino Calà Scaglitta, polistrumentista, compositore e arrangiatore, oricense DOC. Sul palco di Piazza Gepy Faranda Gemino Calà, Maurizio Galati, Pino e Giovanni Cappello e Roberto Franchina hanno eseguito alcuni brani di musica caratteristica del territorio Nebroideo, in particolare di Tortorici, come canti tradizionali, il noto “Lanzet” ed infine una serenata. Ha riscosso particolare successo e curiosità il carillon di campane accordato in LA bemolle, realizzato nel 2002 dal professore Franco Agliolo e fatto suonare dal professore Maurizio Galati sotto la direzione musicale di Gemino Calà.

L’Amministrazione Comunale è soddisfatta del successo che Tortorici ha riscosso nell’ambito della “vetrina” ed esprime gratitudine nei confronti di chi ha contribuito alla riuscita, in particolare chi ha allestito e presidiato lo stand, i produttori che hanno fornito i prodotti, chi ha realizzato le clip video, ed in particolare i DiscantoSiculo, Maurizio Galati e Gemino Calà che con i suoi “friscaletti” ha entusiasmato il pubblico. Un ringraziamento anche al professore Franco Agliolo che ha messo a disposizione le sue campane intonate.

Guarda l’album fotografico dell’evento, sulla pagina Facebook ufficiale qui.

Vai ad inizio pagina