Domande frequenti ai tempi del Coronavirus.

POSSO USCIRE DI CASA ?

Bisogna stare a casa. Si può uscire solo per andare al lavoro, per cose davvero necessarie come fare la spesa per mangiare o per motivi di salute.

POSSO INCONTRARE ALTRE PERSONE ?

Sì, per motivi di lavoro, salute o per necessità, mantenendo la distanza di almeno 1 metro.

COSA DEVO FARE SE NON STO BENE ?

Chi ha tosse e febbre maggiore di 37,5°C deve rimanere a casa, limitare al massimo i contatti con gli altri e telefonare al medico curante. Non andare al pronto soccorso.

POSSO ANDARE DA AMICI O PARENTI ?

È vietato formare gruppi in luoghi aperti o chiusi. Se si deve andare da amici o parenti per fornire loro assistenza, si deve usare la massima precauzione, sapendo che si rischia il contagio, per noi e per loro. Si deve quindi mantenere almeno i metro di distanza dagli altri.

POSSO PORTARE IL CANE IN GIRO ?

Sì, nelle vicinanze della propria abitazione e per il tempo strettamente necessario.

POSSO ANDARE A TEATRO, AL MUSEO O AL CINEMA ?

No, manifestazioni, eventi e spettacoli sono sospesi.

POSSO FARE SPORT O ANDARE A VEDERE UNA PARTITA ?

No, le attività sportive sono sospese e saranno chiuse palestre, piscine e centri sportivi. È consentito svolgere attività motorie all’aperto mantenendo molto la distanza dalle altre persone ed evitando assolutamente attività sportive in gruppo.

POSSO ANDARE A MESSA ?

No, le funzioni religiose sono sospese. I luoghi di culto sono aperti, purché si mantenga la distanza di un metro.

IL MIO DATORE DI LAVORO MI PUO CHIEDERE DI ANDARE IN UFFICIO ?

È raccomandato di promuovere il lavoro da casa e periodi di congedo e ferie.

POSSO PORTARE MIO FIGLIO A SCUOLA? POSSO ANDARE ALL’UNIVERSITA ?

No, sono chiuse scuole e università. Si possono svolgere lezioni a distanza, tenendo conto delle esigenze degli studenti con disabilità.

SONO UN MEDICO SPECIALIZZANDO,  e ANCHE I MIEI CORSI SONO SOSPESI ?

No, non sono sospesi i corsi per i medici specializzandi, di formazione specifica in medicina generale e le attività dei tirocinanti delle professioni sanitarie.

I LOCALI SONO APERTI ?

No, bar, pub e ristoranti sono chiusi

E I NEGOZI ?

Sono aperti i negozi di generi alimentari e di prima necessità. Si entra nei negozi per acquistare i beni necessari e si torna subito a casa.

E LE FARMACIE ?

Le farmacie sono aperte.

MA NON RISCHIO IL CONTAGIO ?

In tutti i luoghi va garantita la distanza di sicurezza di almeno 1 metro, pena la sospensione dell’attività.

COSA RISCHIO SE NON RISPETTO QUESTE INDICAZIONI?

Commetti un reato e rischi l’arresto fino a tre mesi o un’ammenda fino a 206 euro, salvo che il fatto costituisca un reato più grave.

 

Fonte: http://www.salute.gov.it/nuovocoronavirus

Vai ad inizio pagina